Connect with us

Notizie ​Film

Capo dell’illuminazione su Pratt come Mario Casting

Capo dell’illuminazione su Pratt come Mario Casting
Amazon

Chris Meledandri, fondatore e CEO della casa di animazione Illumination Studios (“Sing”, “Cattivissimo me”), è apparso lunedì a un evento CineEurope dove ha parlato con Varietà sul futuro della sua azienda e della mostra cinematografica.

Illumination lancerà “Minions: The Rise of Gru” nelle sale il 1° luglio, un lancio nelle sale ritardato di due anni a causa della pandemia. Dice che la sua compagnia ha una “strategia impegnata nei film come esperienza di andare al cinema” e quindi metterà al primo posto le uscite nelle sale.

Detto questo, è consapevole che “il mondo è cambiato” e che la sua azienda “dovrà evolversi”, il che suggerisce che Illumination aumenterà la sua produzione per creare contenuti per gli streamer, in particolare Peacock che dice di essere “entusiasta di far parte della costruzione” .

Gli è stato poi chiesto di due controversie minori. Uno riguardava l’inclusione da parte della rivale Pixar di una scena di bacio tra persone dello stesso sesso in “Lightyear”, che ha portato il film a essere bandito in diverse parti del mondo. L’illuminazione rischierebbe di chiudersi fuori da alcuni mercati per includere contenuti più rischiosi?

“Non è stato qualcosa che è emerso nei nostri film passati. Ci sono argomenti di conversazione in questo momento che sono molto rilevanti per ciò che faremo in futuro e che entrano in aree che potenzialmente potrebbero non piacere a tutti. [It’s about] onorando le storie che racconti, onorando le scelte che fanno i tuoi registi”.

Una controversia più diretta per Illumination è stata l’assunzione del non italiano Chris Pratt per interpretare Mario nel prossimo “Super Mario Bros”. film. La scelta del casting è stata contestata online ma Meledandri, che lui stesso ha origini italoamericane, afferma di essere stato in grado di prendere quella decisione senza preoccuparsi di offendere italiani o italoamericani:

“Chris è stato scelto perché sentivamo che avrebbe potuto fare una grande interpretazione di Mario. E ora che abbiamo fatto circa 15 sessioni di registrazione, e il film è finito per tre quarti, mi siedo qui e dico che amo la sua interpretazione di Mario…penso che andrà tutto bene. Soprattutto perché (Pratt) ha dato una prestazione così forte”.

“Super Mario Bros.” di Illumination il film uscirà nelle sale il 7 aprile in Nord America.