Connect with us

Notizie ​Film

Considerando facile da ottenere: film di addestramento dell’esercito della seconda guerra mondiale, segregazione, Black Uplift e VD | Settimana degli scrittori neri

Considerando facile da ottenere: film di addestramento dell’esercito della seconda guerra mondiale, segregazione, Black Uplift e VD |  Settimana degli scrittori neri

Non è solo. In effetti, “Easy to Get” fa parte di uno dei sottoinsiemi più trascurati e insoliti dei film: il film di addestramento della seconda guerra mondiale. La maggior parte di questi film realizzati per le migliaia di uomini americani arruolati o arruolati durante la guerra avevano lo scopo di coprire le basi della vita militare e della sopravvivenza: guerra nella giungla, cura e manutenzione delle armi, igiene personale, dovere e responsabilità e, ovviamente, tenendo la bocca chiusa per evitare di rivelare segreti militarmente alle orecchie del nemico.

Ma c’era un altro sottoinsieme all’interno di questo sottoinsieme: film di formazione che trattavano del sesso e di come evitare di contrarre malattie veneree. Con così tanti uomini che si offrivano volontari o venivano arruolati, le forze armate stavano affrontando un problema. Molti di questi uomini provenivano da piccoli centri e zone rurali, che erano più abbondanti negli anni ’30 e ’40. Ciò significava che la maggior parte di questi uomini erano, per dirla delicatamente, relativamente ingenui e non istruiti nei modi del grande mondo malvagio. E questo era particolarmente un problema quando questi combattenti erano in licenza in quei vasi di depravazione del peccato meglio conosciuti come grandi città urbane come Chicago, New York, San Francisco e Houston.

Questi cortometraggi, di solito non più lunghi di 30 minuti, sono stati finanziati e prodotti dai militari, impiegando le strutture degli studi di Hollywood a Los Angeles. Gli studi hanno rinunciato volentieri a qualsiasi tipo di canone di produzione o affitto come parte dello sforzo bellico. Inoltre, un aspetto molto importante di questi film è che erano solo per il personale militare e non per la visione pubblica da parte dei normali spettatori. Di conseguenza, questi film non erano soggetti ad alcuna restrizione del codice di produzione e potevano utilizzare un linguaggio e immagini più espliciti che non sarebbero stati possibili in nessun film di Hollywood o in quel periodo.

La popolare serie di cortometraggi animati su Private SNAFU alias Situation Normal All Fouled (o metti qui la tua parola F preferita) Realizzata nel 1942-45 dalla Warner Bros sotto la direzione di leggendari grandi dell’animazione WB come Chuck Jones, Frank Tashlin e Fritz I Freleng erano pieni di ogni sorta di allusioni sessuali, linguaggio rude e comportamento osceno. Un altro cartone animato di formazione della WB ha Porky Pig che dice al pubblico “figlio di puttana”!

Tuttavia c’era una mosca nell’unguento. La segregazione era la legge della terra nel sud e anche in molte parti dell’ovest, del Midwest e dell’est. La segregazione ha influenzato ogni parte della vita dei neri e la loro esistenza, incluso, non sorprendentemente, anche l’intrattenimento. Sebbene ci fossero numerosi e ormai leggendari teatri e club neri, molti locali notturni e locali erano vietati agli avventori neri anche se gli artisti in questi luoghi erano essi stessi neri. I cinema hanno segregato il pubblico nero in alcune sezioni dello stabilimento come il balcone. Altri teatri limiterebbero la partecipazione degli spettatori neri a determinati giorni e orari.