Connect with us

Notizie ​Film

Ms. Marvel è la versione Marvel di una sitcom di Disney Channel degli anni 2000 – ed è fantastico

Ms. Marvel è la versione Marvel di una sitcom di Disney Channel degli anni 2000 – ed è fantastico

“Ms. Marvel” si concentra su Kamala Khan, un’adolescente che vive nel New Jersey. Ha tutti gli elementi di una grande protagonista della serie originale Disney Channel: è un’adolescente goffa, ha una mamma che non la capisce, un papà sciocco ma ben intenzionato (che è il migliore in assoluto), un amico che ha un una cotta per lei e per un’altra amica che non conosce il suo grande segreto, un’ex amica d’infanzia che ora è la ragazza popolare a scuola, e parlando di scuola, fa schifo. E oh sì, anche lei ha dei superpoteri.

La premessa di un giovane liceale con una complicata dinamica familiare e una grande vita segreta era il pane quotidiano di Disney Channel degli anni 2000. Che si tratti di “Lizzie McGuire”, “That’s So Raven” o “Hannah Montana”, la rete si è specializzata in versioni di genere di sitcom ABC in stile TGIF. Hanno ancora a che fare con problemi e ansie adolescenziali, hanno lezioni di vita e buffonate esagerate, ma di solito c’è una svolta: la protagonista ha una versione di se stessa da cartone animato che interrompe la storia! Il protagonista può vedere il futuro! La protagonista è anche una pop star!

“Ms. Marvel” segue questa stessa formula, mescolandola con la solita formula della storia delle origini dei supereroi del MCU. Dato che abbiamo una protagonista adolescente, le sue figure genitoriali semplicemente non la capiscono, poiché sono sia severi che imbarazzanti, e ogni problema nella sua vita è una situazione di vita o di morte. Certo, abbiamo già avuto progetti MCU con storie a bassa posta in gioco, ma c’è qualcosa nella specifica posta in gioco bassa di “Ms. Marvel” e nel modo in cui sono molto ancorati al dramma adolescenziale e alle buffonate delle sitcom che sembra fresco per il franchise Marvel .