Connect with us

Notizie ​Film

“Obi-Wan Kenobi” e la morte di Anakin Skywalker

“Obi-Wan Kenobi” e la morte di Anakin Skywalker

Chi vince questo Duello delle Parche? Non Obi-Wan.

Lucasfilm

Di Brad Gullickson · Pubblicato il 23 giugno 2022

Guerre stellari spiegate è la nostra serie in corso in cui approfondiamo gli ultimi spettacoli, film, trailer e notizie di Star Wars per indovinare il futuro del franchise. Questa voce esamina Obi-Wan Kenobi Episodio 6 e la resa dei conti finale tra Obi-Wan e Anakin Skywalker.


Questa settimana, Obipallido Kenobi ha consegnato il suo incontro per il titolo. Obi-Wan (Ewan McGregor) contro Darth Vader (James Earl Jones/Hayden Christensen), come non li abbiamo mai visti prima e probabilmente non li vedremo mai più… uh, scambiamo “probabilmente” con “forse” visto il successo in streaming dello show. Lo scontro è stato interrotto in modo simile a come si è svolta la battaglia con la sciabola di Darth Vader di Luke Skywalker Il ritorno dello Jediscambiando dirottamenti Ewok/Stormtrooper con la Terza Sorella Reva (Mosè Ingram) correndo dietro a un bambino di Tatooine.

Direttore Debora Chow non poteva darci quello che volevamo in un sorso grande. Non è il Giorgio Luca modo. Guerre stellari parla del piacere di ritardare, di darci quel tanto che basta per farci andare avanti, senza mai indugiare sull’evento che tutti ci siamo presentati qui per vivere.

Come stagione, Obipallido Kenobi era un orologio agonizzante. Il nostro personaggio del titolo trascorre gran parte della serie nascondendosi dai suoi fallimenti e, così facendo, deludendo continuamente coloro che ancora si preoccupano di combattere l’Impero. Nell’episodio 3, quando Obi-Wan ha messo gli occhi per la prima volta sul mostro che ha lasciato sciogliersi su Mustafar, ha quasi ceduto alla sua depressione. Obi-Wan probabilmente avrebbe lasciato che Vader lo spegnesse se non fosse stato per i suoi nuovi amici.

“Cosa sei diventato?” chiese lo Jedi. “Io sono ciò che mi hai creato”, rispose il Sith.

Quelle sei parole tagliano più in profondità di qualsiasi taglio con la spada laser. Rappresentavano tutto ciò che Obi-Wan temeva in quel momento. Il male più oscuro che cammina nella galassia è venuto dalle sue istruzioni e dalla sua ignoranza. Tranne ora, Obipallido Kenobi L’episodio 6 vorrebbe liberare Obi-Wan dai guai. Dovremmo lasciarlo?

Obi-Wan Kenobi, il ritorno dei Jedi

Per tutta la stagione, abbiamo visto Obi-Wan Kenobi sfuggire lentamente alla sua disperazione. Le sue interazioni con Leia (Vivien Lyra Blair) e una fiorente forza di resistenza ha risvegliato la speranza all’interno. Sì, lui e il Consiglio Jedi hanno perso, e il loro fallimento nel riconoscere il male che sorge dall’interno della Repubblica e il loro prezioso allievo è costato alla galassia la sua libertà. Miliardi di persone sono morte perché Obi-Wan non poteva immaginare che una tale atrocità filtrasse ad Anakin. Obi-Wan si è guadagnato quella vergogna e non dovrebbe mai scrollarla di dosso.

Tuttavia, mentre Obi-Wan era pronto a sdraiarsi nel deserto e tenere il broncio, migliaia di altri continuarono a combattere. Non avevano altra scelta. Il problema di Obi-Wan nell’episodio 1 è che non riusciva a scrollarsi di dosso il ricordo del suo pestaggio. Si ricoprì di sconfitta e solo Leia, a quanto pare, avrebbe potuto liberarsene.

Recentemente stavo guardando il documentario di Tony Hawk Fino a quando le ruote non cadono. Il film propone che il giovane topo da skate sia diventato una leggenda perché non ha mai resistito al dolore causato dalle cadute. Hawk si sarebbe rotto il braccio, ma sarebbe tornato sulla scacchiera giorni dopo, se non ore dopo. La sua incapacità di ricordare la sconfitta gli ha permesso di impegnarsi nei trucchi più nodosi.

Obi-Wan Kenobi affronta Darth Vader sulla luna senza nome nell’episodio 6 è il Cavaliere Jedi che torna sul tabellone, di nuovo in lotta. Incrociare le spade è stato probabilmente sufficiente, ma le ultime parole di Vader nei suoi confronti hanno suggellato l’accordo. Qualunque fosse il senso di colpa che Obi-Wan aveva per aver tagliato le braccia e le gambe del suo amico svanì rapidamente.

Anakin Skywalker, un suicidio?

Qual è stata la prima cosa che abbiamo imparato su Darth Vader? In Guerre stellari: Una nuova speranza, Ben Kenobi dice a Luke Skywalker, “Un giovane Jedi di nome Darth Vader, che è stato un mio allievo fino a quando non si è trasformato nel male, ha aiutato l’Impero a dare la caccia e distruggere i Cavalieri Jedi. Ha tradito e ucciso tuo padre».

Qualche anno dopo, nel Il ritorno dello Jedi, Forza il fantasma di Kenobi finge la storia per spiegare la bugia bianca a Luke dopo che il ragazzo ha appreso la verità sul caro vecchio papà. “Tuo padre,” disse, “è stato sedotto dal Lato Oscuro della Forza. Smise di essere il Jedi Anakin Skywalker e divenne il Sith Darth Vader. Quando è successo, l’uomo buono che era tuo padre è stato distrutto. Quindi, quello che ti ho detto era vero… da un certo punto di vista.

Da un certo punto di vista? Nel 1983, eravamo proprio lì con Luke Skywalker. Dai, Ben. Questo è un po’ di BS Alla luce di Obipallido Kenobi Episodio 6, capiamo perfettamente come Ben sia arrivato a questa conclusione. Ha fatto la ginnastica mentale, per il suo bene e per il bene di Anakin. Sta solo seguendo la verità scritta da Darth Vader.

Con il suo elmo in frantumi e le sue parti carnose che spuntano fuori, Vader gorgoglia il suo disgusto verso Obi-Wan. Si rifiuta di accettare le scuse con gli occhi lucidi di Obi-Wan. “Non sono il tuo fallimento”, ansimando. «Non hai ucciso Anakin Skywalker. L’ho fatto.”

Addio, Darth

Vader non può dare la vittoria a Obi-Wan. Ancora una volta, i Jedi conquistarono le alture. Questa volta distruggendo i pezzi meccanici che mantengono il corpo polposo sotto la respirazione. Raggrinzito e patetico come sempre, Darth Vader rifiuta il punto di vista di Obi-Wan, assumendosi con orgoglio la proprietà delle sue scelte durante La vendetta dei Sith.

Nessuno ha costretto Anakin al Lato Oscuro. Nessuno guidò la sua mano mentre colpiva quei giovani. Palpatine ha semplicemente alimentato i fuochi dell’odio che si gonfiavano all’interno. Una volta che i Jedi hanno cambiato squadra, era ansioso di assumere un nuovo mantello e uccidere il vecchio lui. Obi-Wan rimane l’ultima traccia della sua vita precedente, ed è per questo che deve ucciderlo così tanto. Questo è anche il motivo per cui Palpatine vuole che Vader rinunci al fantasma mentre l’episodio 6 finisce.

Gli attaccamenti di Vader a Obi-Wan sono una minaccia. Gli ricordano che c’era una volta Luce in Vader oltre che Buio. È una crepa che si allargherà solo quando Vader si assocerà sempre più a suo figlio, Luke Skywalker. Palpatine può percepire il tradimento all’orizzonte. Devi chiederti se quella Luce in Vader sarebbe potuta crescere prima se Obi-Wan non si fosse allontanato.

Per quanto schiacciato dalle parole di Vader come lo era Obi-Wan nell’episodio 3, lo è ancora di più da quelli che gli hanno sparato nell’episodio 6. Cercare il perdono per aver creato Vader avrebbe potuto formare un ponte tra l’ex maestro e l’allievo. Accettare la totale colpa di Vader per la sua creazione fa sì che Obi-Wan rifiuti suo fratello come un altro disumano. Il licenziamento consente a Vader di raddoppiare, triplicare la sua miseria.

Se era quello che Obi-Wan aveva intenzione di fare, probabilmente avrebbe dovuto uccidere Vader sulla luna proprio in quel momento, salvando innumerevoli vite. Ma non può uccidere Vader proprio come Luke non può ucciderlo Il ritorno dello Jedi. Obi-Wan può ignorare l’amore che prova per Anakin, ma non può sradicarlo completamente, e anche questa è una specie di codardia. È una paura persistente che ribollerà nella richiesta di Obi-Wan a Luke di fare a Vader ciò che Obi-Wan non poteva.

Per fortuna, Luke Skywalker ha il cuore più grande. L’apertura del figlio a una possibilità del Lato Chiaro porta il padre a rivoltarsi contro il suo padrone oscuro. Obi-Wan avrebbe potuto far rotolare quella palla prima se le parole di Vader nell’episodio 6 non lo avessero ferito così profondamente. Accettare la morte di Anakin Skywalker è tanto un fallimento quanto ignorare la lenta creazione di Darth Vader in La vendetta dei Sith. La prossima generazione è sempre lasciata a riparare i fallimenti della precedente. Chiedi a Ben Sol0.


Obi-Wan Kenobi L’episodio 6 è ora in streaming su Disney+

Argomenti correlati: Ewan McGregor, Star Wars, Star Wars spiegato

Brad Gullickson è editorialista settimanale di Film School Rejects e curatore senior di One Perfect Shot. Quando non parla di film qui, parla di fumetti come co-conduttore di Comic Book Couples Counseling. Dagli la caccia su Twitter: @MouthDork. (Lui/Lui)