Connect with us

Notizie sugli attori

Tom Holland ricorda che gli è stato detto che non era abbastanza bello per essere Spider-Man

Tom Holland ricorda che gli è stato detto che non era abbastanza bello per essere Spider-Man

Di Brent Furdyk.

10 minuti fa

Tom Holland ha fatto visita al “The Graham Norton Show” questa settimana, dove ha parlato del lungo processo di audizioni che lo ha portato a essere scelto come Spider-Man/Peter Parker nel Marvel Cinematic Universe.

Come ha detto Holland al presentatore Graham Norton, il processo di audizione è durato sette mesi e ha coinvolto “otto o nove audizioni diverse” e più viaggi ad Atlanta per i provini.

“Quando stavo andando per la mia ultima audizione avevo questo autista, un ragazzo adorabile ma un po’ troppo onesto”, ha ricordato.

LEGGI DI PI: Zendaya e Tom Holland condividono un aneddoto divertente sull’acrobazia fallita di “Spider-Man” a causa della differenza di altezza

“È come seduto lì in macchina, e sta chattando con me, chattando con me, chattando con me, e io sono una persona educata ma voglio anche essere, ‘Amico, per favore stai zitto, sto cercando di impara la mia linea”, ha continuato Holland.

“E mi guarda nello specchietto retrovisore… e dice, ‘Sai che ragazzo, penso che lo capirai.’ E io sono tipo, ‘Davvero, perché?'”, ha detto, ammettendo di essere “entusiasta di sentirlo”.

Quindi l’autista ha rivelato il motivo per cui sentiva che Holland avrebbe ottenuto la parte. “E lui dice, ‘Sai una cosa, penso che lo otterrai perché il ragazzo che ho appena guidato lì, è così bello'”, ha detto Holland, scherzando, “Esattamente la spinta di fiducia di cui ho bisogno”.

LEGGI ANCHE: “No Way Home” non sarà l’ultimo film di Spider-Man di Tom Holland, afferma la produttrice Amy Pascal

Dopo aver ottenuto il ruolo, Holland ha incontrato l’autista pochi mesi dopo quando è tornato ad Atlanta per girare il film. “Ha detto: ‘Te l’avevo detto.’ Ero tipo, ‘Cosa mi hai detto? Che avrei ottenuto la parte o che ero brutto?’” Holland ha scherzato.

Nel frattempo, in un’altra parte dell’intervista Holland ha discusso delle difficoltà di mangiare e bere mentre si è vestito come Spidey, rivelando che doveva sorseggiare il suo Frappuccino attraverso i fori per gli occhi della maschera.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *